martedì 17 agosto 2010

Acida

Sono agitata.
Anzi agitatissima.
Ieri ho parlato tutto il giorno con quel ragazzo del post di qualche giorno fa.."ilpunk"
Ero al settimo cielo davvero..apparte una sola notizia: questo inverno non vivrà piu nella mia città, ma bensì in quella dove studia.
Mille paranoie, mille mille.
Lo vedrò? Mi cercherà? Perchè mi cerca? Mi butto? No quello no..MAI.
E il pensiero che forse questa domenica verrà a trovarmi mi terrorizza.
E se mi fossi sbagliata? E se gli facessi ribrezzo? Se si accorgesse di tutto questo casino?
Lui si accorge sempre di tutto..
Dio come mi manca vederlo..
Mi sento così idiota perchè non siamo niente io e lui.
Però mi fa sentire speciale, non è che amo stare con lui perchè giova a me stessa, assolutamente..però crea attorno a noi un qualcosa di speciale.
Che cosa vuoi fare con me eh?
Ti prego non farmi male anche tu..
Non dire di voler vedere le cose che sono nel mio cuore se poi non vuoi condividerle con me..ti prego non cercarmi se poi ti allontani in fretta..ti prego di allontanarti se vuoi solo farti un giro e fumare una sigaretta.

"portati via il tuo sedere tondo e i tuoi caffè..
la tua faccia, la tua gelosia..portati lontano da me.."
Per il resto il mio peso è calato ancora.
GRAZIE GRAZIE SOLO AD UNA PERSONA.
Mia madre.
Incredibile ma non ha ancora semsso di insultarmi per le mie forme.
Giusto l'altro giorno mi ha regalato un libro intitolato : "Dimagrire naturalmente"
Ma ti prego.. RIDO FINCHè NON MI VIENE UN ICTUS.
Sono 19 anni che vivo con l'angoscia di una bilancia che pesa ciò che sono e una madre che mi ripete ogni giorno quanto io sia una fallita fisicamente, una grassona buona solo ad abbufarmi e fumare, vomitare, senza controllo, Una nullità insomma.
Alle volte mi domando perchè deve essere così con me..ok non sono la figlia che volevi, sicuramente di migliori ce ne sono a palate..allora perche diavolo mi hai concepita? Me lo spieghi?!
Non ti domandi nemmeno il perchè del mio dimagrimento, della mia ulcera, del mio stracazzo di tutto che mi sta uccidendo.
Vaffanculo.
Non ha nemmeno piu senso parlarne di te, non lo meriti.
Entro settembre avrò il mio obbiettivo e basta. Eppoi addio a tutti e tutto.

2 commenti:

empty ha detto...

Non godersi il poco star bene per paura di stare conseguentemente male? Lascia perdere. Il caro vecchio Jim diceva "Non vivere con la paura di morire, ma muori con la gioia di aver vissuto." - in sostanza, goditi il trascorrere del tempo o rimarrai col rimpiato di non aver gioito per paura di una futura sofferenza.
Un abbraccio

Susanna Kaysen ha detto...

Sono sicura che non gli fai affatto ribrezzo e lo sai anche tu. E' bello avere una persona che ti faccia sentire bene. A me è successo solo una volta e me la sono fatta scappare. Non fare lo stesso anche tu. Viviti questo momento e non farti troppe paranoie che non servono a niente. Baci e buona fortuna